Bebè in arrivo: la mia lista delle cose utili (e sono molte meno di quelle che i negozi vogliono farci credere!)

Per la mamma – in ospedale: igiene e cura

 Asciugamani

Credo sia cosa molto saggia metterne in valigia, anche se – avendo io una camera privata – ho potuto godere del “maggior confort alberghiero”… insomma di miei non ne ho sporcati. L’accappatoio è stato un peso inutile perché non avevo la doccia in bagno e per tre giorni mi sono lavata a pezzi.

 Assorbenti post parto

Quando, acquistandoli, ne ho scoperto la dimensione, ho capito che il parto poteva avere delle implicazioni piuttosto serie sul corpo… In ospedale ho utilizzato quelli forniti dalla struttura, il pacco che ho comprato mi è servito a casa. La quantità era giusta: una volta finiti, dopo qualche giorno (è consigliabile cambiarli almeno ogni tre ore), il flusso si era ridotto al punto da essere gestibile con i normali assorbenti per le mestruazioni.

 Detergenti

I prodotti per l’igiene e la pulizia personale devono essere possibilmente privi di profumazione, per non coprire il naturale odore della mamma, che il bambino riconosce. Dopo il parto, per l’igiene intima, ci è stato indicato di utilizzare un detergente a pH 3.5.

 Beauty-case

…con spazzolino, dentifricio, deodorante, trucchi, spazzola, elastici e tutto quanto solitamente infiliamo dentro quando dobbiamo passare delle notti fuori casa.

 Salviette rinfrescanti

Una bella invenzione, per carità, ma in ospedale non ho mai avuto bisogno di aprire la confezione.

 Coppette assorbi latte

Le ho comprate perché mi sembrava sensato, ma non le ho usate neanche una volta. Se il pigiama si macchiava, pazienza: in ospedale e in casa, per esser comoda e avere sempre il seno a disposizione, non ho mai usato reggiseni, dentro i quali avrei dovuto inserire le coppette. Anche in giro, piuttosto il reggiseno assorbiva qualche goccia di latte: non mi sono mai trovata nell’imbarazzo di avere la maglia bagnata in corrispondenza dei capezzoli (tranne una volta, al matrimonio di mia cugina, perché avevo un abito leggero e senza reggiseno…).

[continua]


Una risposta a "Bebè in arrivo: la mia lista delle cose utili (e sono molte meno di quelle che i negozi vogliono farci credere!)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.