Kos, luglio 2015

Quella a Kos è stata un’altra vacanza organizzata dal CRAL Zurich. Una vacanza insolita per noi, una settimana all inclusive in un villaggio a cinque stelle, che tuttavia siamo riusciti a rendere interessante e dinamica, oltre che rilassante e godereccia.

Il nostro villaggio era l’Eden Village Natura Park, che prende nome dalla vicina area naturale protetta e sorge direttamente sul mare della costa orientale di Kos; abbiamo soggiornato in bungalow.

Siamo atterrati a Kos la sera di venerdì 10 luglio 2015.

Giorno 1: sabato 11 luglio 2015

Gli animatori, italiani, erano molto simpatici e siamo rimasti in contatto: al primo giorno avevo già vinto in spiaggia il “giocaperitivo” e nelle sere successive abbiamo partecipato come coppia a una piccola competizione serale (questa volta perdendo contro degli iraniani che ancora adesso ogni tanto sentiamo), oltre che farci coinvolgere nelle danze.

Giorno 2: domenica 12 luglio 2015

Il centro di Kos dista 5 km dal villaggio: l’abbiamo raggiunto in bus per visitare l’agorà e il mercato coperto di epoca italiana, la chiesa di Agia Paraskevi, la moschea; abbiamo costeggiato il castello dei Cavalieri di San Giovanni e abbiamo sostato all’ombra del platano di Ippocrate (dove abbiamo acquistato una copia in greco del testo del giuramento da regalare alla laureanda zia Manuela, e un piccolo busto del padre della medicina). Abbiamo anche noleggiato delle bici per raggiungere le terme.

Giorno 3: lunedì 13 luglio 2015

Il terzo giorno ci siamo mossi in quad, per visitare l’Asklepion, uno dei primi ospedali della storia e il più importante sito archeologico di Kos; per raggiungere il villaggio di Zia, da dove si gode uno splendido panorama sulle isole antistanti e sulla costa turca; e per fare il bagno a Paradise Beach, nei pressi di Kefalos, l’antica capitale.

Giorno 4: martedì 14 luglio 2015

Abbiamo preso il traghetto per raggiungere la Turchia e visitare Bodrum, l’antica Alicarnasso, dove il martedì è giorno di mercato, anche se noi abbiamo preferito di gran lunga il castello medievale di Saint Peter con il suo museo di archeologia subacquea.

Giorno 5: mercoledì 15 luglio 2015

Leonardo e io ci siamo dedicati al beach volley (lui anche alla pallanuoto, io anche alla pole dance praticata sulle aste delle bandiere!) e abbiamo molto apprezzato la cucina greca (per tutta l’estate siamo andati avanti a prepararci in casa la salsa tzatziki).

Giorno 6: giovedì 16 luglio 2015

Giorno 7: venerdì 17 luglio 2015

Dopo l’ultimo giorno di relax, siamo ripartiti per Milano nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 luglio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.